Ludovica Anversa

Andrea Bocca

Edoardo Caimi

Davide Dicorato

Gabriel Stöckli

Capitolo 2 (Autunno)

23–09–2018 / 21–12–2018

Diego Gualandris

Lorenzo Lunghi

Sandro Pianetti

Alessandro Polo

A volte piango un po’,

un cadavere nascosto nell’orto al di là del cancello,

vedo un altro cancello,

arrivano altri cancelli,

o magari no,

giuro che non ti rimpiangerò vita.

Odore di vacche e discorsi al vento che soffia sul collo

e le ginocchia fanno giacomo-giacomo,

Giacomo camminava cercandole, 

ma il grano era stato appena tagliato e i suoi occhi non vedevano una fine per trovarle. 

Le linee spezzate erano in fondo

un fondo dinamico,

soggetto diffuso.

Capisco la forma, ma se fosse una sfera?

Vai tu,

fai quello che vuoi,

parti quando vuoi,

quindi rendi felice chi vuoi,

io sto a casa.

Davide Dicorato, Untitled (l’uomo non è il solo ad avere memoria, le pietre ricordano, la terra ricorda), 2018

Davide Dicorato, Untitled (l’uomo non è il solo ad avere memoria, le pietre ricordano, la terra ricorda), 2018

Andrea Bocca, Fendinebbia, 2018

Andrea Bocca, Fendinebbia, 2018

Davide Dicorato, Contraltare (l'uomo distruggerà se stesso nel tentativo di sopravvivere), 2018

Diego Gualandris, Bigotto, 2018

Diego Gualandris, Bigotto, 2018

Sandro Pianetti, Forno per resina, 2018

Sandro Pianetti, Prodotto di resina di pino 3, 2018

Ludovica Anversa, Fulva testa, 2018

Ludovica Anversa, Fulva testa, 2018

Lorenzo Lunghi, Burner, 2018

Lorenzo Lunghi, Burner, 2018

Lorenzo Lunghi, Burner, 2018

Lorenzo Lunghi, Burner, 2018

Lorenzo Lunghi, Burner, 2018

Gabriel Stöckli, Zaccaria (scultura acerba), 2018

Gabriel Stöckli, Zaccaria (scultura acerba), 2018

Gabriel Stöckli, Zaccaria (scultura acerba), 2018

Edoardo Caimi, Au revoir, 2018

Edoardo Caimi, Au revoir, 2018

Alessandro Polo, Per un amico, 2018

Alessandro Polo, Per un amico, 2018

Alessandro Polo, Per un amico, 2018

Residenza La Fornace © 2018